Venezia, una settimana fa

particolare di Venezia.

Venezia è livida. Un recente passato di acqua alta ha ancora suoi residui sulle calli: ci sono pozzanghere, c’è chi cammina portando con sé un ombrello. Vestiti pesanti, stivali, scarpe per l’evenienza. Nella normalità di una domenica mattina come tante altre la gente si ferma ad osservare due piccioni che gonfiano le piume, incuranti del resto del mondo, in una pozzanghera più profonda di altre.
Venezia da fotografia, come qualcuno pensa; Venezia grigia, illuminata a tratti da un timido accenno di sole invernale; Venezia malinconica così come piace a chi di Venezia canta una poesia scontata. Venezia che decade, che muore lentamente; Venezia con i colori di un crepuscolo prematuro; Venezia decadente, buona per un servizio fotografico da far vedere agli amici al ritorno a casa.
Io non ho la macchina fotografica con me. Questa mia visita breve che mi condurrà soltanto al ghetto, ai miei libri e alla mia gente, mi ha impedito di aver voglia di fotografare per l’ennesima volta la città che amo, di fermare ancora una volta i ricordi infantili in quelle calli, in quei campi che ostinatamente cerco e ritrovo.
Non mi dispiace. Non mi dispiace non poter fotografare la Venezia decadente di oggi. La mia Venezia è a colori, colori vivi, forse anche violenti e banali – l’azzurro di cielo e mare, il colore scrostato dei muri – ma colori.
Colori come vita, quella vita che esiste là dove i turisti-in-giornata non vanno.
Del grigio di oggi assaporo la bellezza dei pochi turisti pur nelle calli abituali che portano a San Marco. Venezia libera da un’invasione selvaggia di persone che si priveranno del privilegio di amare la Venezia più bella e più vera.
Respiro il suo silenzio.

DANIELA TESTA

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...